DA VICINO NESSUNO E' NORMALE

Portatori di Storie

Ambiente sensibile

Roma, Biblioteca Cencelli, Santa Maria della Pietà, Museo Laboratorio della Mente, 2012
www.museodellamente.it

Il visitatore si trova accolto da una sala che sa di libri antichi. La Biblioteca Scientifica Cencelli conserva un fondo che contiene volumi moderni e antichi risalenti al XVI. Tra gli scaffali che ospitano gli antichi volumi, una lunga parete offre allo sguardo persone che passano e a tratti si soffermano a guardare. Il visitatore sceglie chi ascoltare toccando con la mano il personaggio che si ferma e gli dice una breve frase. Se il visitatore vuole ascoltare di più, può accompagnare il personaggio trattenendolo con la propria mano fino alla fine della parete. Il personaggio rimane in attesa finché si libera la sala attigua. Compare seduto dall’altra parte e inizia a raccontare la sua storia in una condizione più intima e raccolta. I personaggi sono ex ricoverati, parenti, medici, operatori e infermieri.

A più di 30 anni dalla legge 180 in Italia i servizi di salute mentale sono oramai ampiamente distribuiti e integrati nel Sistema Sanitario Nazionale. L’attuale percorso espositivo del Museo Laboratorio della Mente (Piano Terra Padiglione 6) narra la storia dell’istituzione manicomiale, con il secondo piano si vorrebbe avviare una riflessione socio-antropologica sulle patologie del "male di vivere" che si trasforma con la società.

I Portatori di Storie Da vicino nessuno è normale sono stati presentati nel novembre 2012, in una sede "temporanea" eppure straordinaria: le sale della Biblioteca Cencelli, nel Padiglione principale del complesso Santa Maria della Pietà (Monte Mario, Roma). Un’anteprima del nucleo vitale e partecipativo del progetto per il secondo piano del Museo Laboratorio della Mente, che ha come obiettivo il racconto della rappresentazione sociale della malattia mentale, lo stigma e la discriminazione.

Descrizione tecnica

4 videoproiettori, 2 computer, striscia LED IR, 2 camere IR, 2 schermi in cartongesso da proiezione con pedana

Crediti

Progetto a cura di Studio Azzurro e UOS Centro Studi e Ricerche Museo Laboratorio della Mente ASL Roma E 
Direzione scientifica Pompeo Martelli 
Ideazione e Regia Paolo Rosa 
Fotografia Fabio Cirifino
Coordinamento progetto e Produzione esecutiva Olivia Demuro 
Coordinamento ricerca tecnologica Marco Barsottini 
Sviluppo e implementazione software Lorenzo Sarti 
Operatore video Rocco Cirifino 
Assistenza alla regia sul set Alice Fratti 
Postproduzione e compositing Matteo Cellini, Mauro Macella, Salua Nardinocchi 
Montaggio testimonianze Mauro Macella, Monica De Benedictis, Silvia Pellizzari 
Progettazione sistemi di comunicazione Giorgia Borroni 
Suono e musiche Tommaso Leddi, Yugen 
Allestimento Diego Quagliarella 
Coordinamento generale Reiner Bumke 
Enti Promotori Assessorato alla Cultura, Spettacolo e Sport Regione Lazio, Azienda Unità Sanitaria Locale Roma Ep.p1 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; font: 12.0px Helvetica; min-height: 14.0px} p.p2 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; font: 12.0px Helvetica}

Progetto per la raccolta delle testimonianze sui percorsi di cura e promozione della salute mentale in collaborazione con UOS Centro Studi e Ricerche Dipartimento Salute Mentale, Pazienti, Familiari, Operatori ASL Roma E