Schermo con acqua elettronica presso il pozzo nel cortile del Palazzo Comunale di Acquaviva delle Fonti

VE(DE)RE DA POZZO

posted in OPERE

VE(DE)RE DA POZZO

VE(DE)RE DA POZZO

La memoria dell'acqua

videoinstallazioni

Acquaviva delle Fonti (BA), Corte del Palazzo Comunale, I Pozzi Parlanti, 2015
  • Descrizione
  • Scheda Tecnica
  • Credits

Nel cortile del palazzo comunale, quattro monitor emergono appena sollevati dall’apertura del pozzo. Sono posti in verticale a formare una struttura che rimanda a una vera da pozzo, o parapetto.

L’acqua appare come riflessa in verticale, sugli schermi. È acqua elettronica, fatta di immagini di luce che rimandano a silhouette di oggetti, a forme evocative di qualcosa che è accaduto o che accadrà. È un racconto per immagini, in un gioco di specchi e di rimandi intimi, che parlano dell’uomo. Dal pozzo provengono suoni, come da una naturale cassa acustica, con un leggero effetto di riverbero. Spesso i suoni non corrispondono alle azioni che compaiono sui monitor, ma sono frammenti sonori che il visitatore associa liberamente nell’ascolto, in una personale composizione.

Con l’installazione Ve(de)re da pozzo Studio Azzurro partecipa alla presentazione di sette installazioni audiovisive, corrispondenti ad altrettanti pozzi, primi nuclei di un percorso per un Ecomuseo diffuso dell’acqua che valorizzi la ricchezza celata sottoterra da questo territorio.

3 roku
4 monitor
1 sensore di presenza

Ideazione e direzione artistica Leonardo Sangiorgi
Montaggio video Silvia Pellizzari
Suoni e musiche Gioele Cortese
Progetto tecnico allestitivo Daniele De Palma
Organizzazione generale Carmen Leopardi