Studio Azzurro, "Se a parlare non resta che il fiume", MUDEC 2018

SE A PARLARE NON RESTA CHE IL FIUME

posted in ambienti sensibili

SE A PARLARE NON RESTA CHE IL FIUME

SE A PARLARE NON RESTA CHE IL FIUME

Ambiente sensibile per le tribù della Valle dell'Omo, all’interno del palinsesto “Geografie del Futuro”

ambienti sensibili

MUDEC, Museo delle Culture di Milano, 2018
  • Descrizione
  • Scheda Tecnica
  • Credits

Un ambiente pensato per ospitare il prezioso lavoro fotografico Kara Women Speak della fotografa e educatrice americana Jane Baldwin. Un lavoro realizzato in dieci anni, raccogliendo le storie delle donne dei popoli indigeni della valle del fiume Omo. L’Omo River è da tempo minacciato da speculazioni internazionali, razzismo, furti di terra, sviluppo forzato e violenze genocida.

Al centro dello spazio, una metaforica scultura di creta rossa sospesa a mezz’aria simboleggia il corso sinuoso del fiume inaridito, privato delle sue esondazioni naturali da un controverso progetto di sviluppo in cui l’Italia gioca un ruolo chiave.

Trasportati come per incanto lungo le rive del fiume Omo, circondati dalle voci e dalle parole dei suoi abitanti e al cospetto dei loro volti, i visitatori afferrano un frammento di creta tramutandolo in amuleto. Le immagini fisse si animano e il fiume diventa cantastorie, il suono del suo scorrere si fa parola. Come d’incanto, il lento comparire dei volti delle donne Kara, lascia emergere anche le testimonianze, che si intrecciano e sovrappongono prima di tacere e dissolversi lentamente nel gorgoglio delle acque. Infine, a parlare non resta che il fiume.

9 programmi video
8 videoproiettori
1 monitor 42'
9 lettori multimediali
8 sensori a ultrasuono
12 casse audio
1 grande tavolo artigianale con legname naturale ricoperto di creta
progetto luci

Da un’idea di Jane Baldwin, Studio Azzurro, Survival International
Progetto e direzione artistica Jane Baldwin, Leonardo Sangiorgi
Testi Jane Baldwin, Francesca Casella
Postproduzione video Beatrice Giovannini
Colonna Sonora David Torgersen
Coordinamento e organizzazione Carmen Leopardi
Comunicazione e curatela in U.S.A Anne Veh & Pamela Coddington
Ufficio Stampa Alice Farano
Traduzioni Deborah Stefanutti
Grafica Beatrice Giovannini
Sistema interattivo Samuele Albani
Progetto multimediale Daniele De Palma
Allestimenti multimediali Neotech Srl
Allestimento scenografico Krea Sas
Scultura fiume Omo Eco.is Idee Sostenibili di Cantarutti Gianni
Si ringrazia Arnoldo Mosca Mondadori, Fernanda Menéndez, Daniela Rocco (I mondidelmondo), Kate Ecker and John Mackie Nancy and Steve Oliver, Brenda and Geoffrey Scheumann, Michele Doriguzzi, Piera Leonetti