Figura di donna che si intravede dietro il vetro di una casa

LANDING TALK

posted in ambienti sensibili

LANDING TALK

LANDING TALK

ambienti sensibili

Tokyo, Biennale '99 interaction, 1999
  • Descrizione
  • Scheda Tecnica
  • Credits

Sei piccole pièce teatrali sono sospese in una narrazione continua e ripetuta, nell’attesa di un’impossibile conclusione. Ispirate ad altrettanti racconti, le sei situazioni coinvolgono il visitatore attraverso porte sensibili, animate da proiezioni interattive. Camminando sul pianerottolo di alcune abitazioni, le porte di ingresso si aprono e oltre le soglie si scorgono diversi mondi, abitati e abitabili. Un po’ ospite, un po’ intruso, il visitatore è chiamato a interagire in prima persona e a interpretare diversi ruoli: narratore, lettore, regista, viaggiatore del tempo.

Lasciando una storia e allontanandosi sul pianerottolo l’attenzione si sposta alla scena della porta vicina. Il pubblico può tentare di origliare senza essere visto, ma lo spazio sensibile registra la presenza dei visitatori e li obbliga a diventare protagonisti. La porta dell’ambiente successivo si spalanca e invita all’interazione.

Pièce-video interattiva in 6 parti, per porta traslucida, pubblico e immagini sensibili videoproiettate

Ideazione Leonardo Sangiorgi
Regia Leonardo Sangiorgi
Fotografia Fabio Cirifino
Riprese video Mario Coccimiglio
Montaggio video Mara Colombo
Musica Alberto Morelli, Stefano Scarani (Tangatamanu)
Grafica 3D Claudio Molinari
Sistemi interattivi e tecnologici Stefano Roveda
Sviluppo software Orfeo Quarenghi
Performers gruppo teatrale “L’Arrocco”: (D. Consoli, A. Manera, E. Mendini, M. Sgalippa)
Coordinamento progetto e produzione esecutiva Elisa Mendini, Martina Sgalippa
Produzione generale Reiner Bumke