WATER ECHOES

posted in ambienti sensibili

WATER ECHOES

WATER ECHOES

ambienti sensibili

Stazione Leopolda, Firenze, 2018
  • Descrizione
  • Scheda Tecnica
  • Credits

Una goccia d’acqua cade ritmicamente in un bacile di pietra, posto al centro di uno spazio vasto e ovattato, in cui è sospesa in alto, sopra un bacile, una grande calotta rovesciata di seta. Quando la goccia cade, nel bacile si allargano piccoli cerchi nell’acqua, mentre la stessa goccia appare tutt’attorno fuori scala sugli schermi verticali.

La mano di un visitatore si affaccia al bacile e intercetta la goccia che cade. Dalla goccia sospesa si liberano i racconti video che fanno delle stagioni e delle materie tessili il centro del racconto.

Herno celebra così la sua passione per gli elementi naturali e per la cura nella ricerca sui materiali.

5 programmi video sincronizzati
5 videoproiettori
5 lettori multimediali
1 sensore microfonico
5 casse audio di cui un subwoofer
progetto luci
1 paracadute
4 schermi di tessuto
1 catino di pietra

Progetto e messa in scena Studio Azzurro
Ideazione e direzione artistica Fabio Cirifino, Laura Marcolini
Montaggio e postproduzione video Alberto Danelli
Musiche e sound design Alberto Morelli
Progetto tecnico allestitivo Daniele De Palma
Produzione esecutiva Carmen Leopardi
Realizzazioni scenografiche e allestimento Krea Allestimenti
Allestimenti Multimediali Neo Tech Srl