Copertina del volume La camera astratta

LA CAMERA ASTRATTA

posted in PUBBLICAZIONI

LA CAMERA ASTRATTA

LA CAMERA ASTRATTA

Attori e monitor contemporaneamente sulla scena, in un serrato confronto tra la realtà e la sua riproduzione elettronica: è questo lo spunto del percorso di ricerca tracciato da Studio Azzurro e Giorgio Barberio Corsetti in tre spettacoli, Prologo a diario segreto contraffatto, Correva come un lungo segno bianco e La camera astratta.

Il set e il palcoscenico, l’oggetto e l’immagine, lo schermo e il corpo sono gli elementi di una nuova pratica espressiva, che è allo stesso tempo riflessione teorica sui meccanismi della simulazione e della comunicazione.

Il libro raccoglie la documentazione di questo percorso di sperimentazione: l’incontro tra due generi che si fondono per dar vita a un nuovo linguaggio espressivo, tra soluzioni tecnologiche e immediatezza dello spettacolo dal vivo, con inedite possibilità. Il volume ripercorre questa esperienza attraverso gli appunti di regia, gli storyboard, le immagini e i testi degli spettacoli, i contributi critici di Pietro Montani e Vittorio Fagone.