Installazione multimediale su innovazione e progresso

MAST

posted in musei

MAST

MAST

Percorso multimediale in quattro installazioni

musei

Bologna, MAST - Manifattura di Arti, Sperimentazione e Tecnologia, 2013
  • Descrizione
  • Scheda Tecnica
  • Credits

La Fondazione MAST è un’istituzione culturale e filantropica internazionale, che si occupa di tecnologia, arte e innovazione. All’interno del percorso espositivo di MAST Studio Azzurro ha creato quattro videoinstallazioni.

La prima ambientazione accoglie i visitatori presentando le tematiche care a MAST. Una fila di grandi monitor forma un muro di immagini e oggetti in movimento che invita il pubblico a interagire in maniera interattiva con il progetto della fondazione.

Proiettata sulle pareti dell’ascensore del palazzo MAST, la seconda installazione è un racconto collettivo, parte della serie di opere interattive Portatori di Storie. Tratta il tema dell’imprenditorialità e del sapere manifatturiero: sui lati dell’ascensore posto al centro della sala sono proiettate figure a dimensione reale che salgono e scendono. Il visitatore può fermare con la mano un personaggio e ascoltarne la breve testimonianza, l’esperienza diretta di chi ha vissuto la costruzione di un sapere pratico o di un’impresa. Nella stessa sala si trova, a soffito, Divertimento per Archi: i violini danzano nello spazio sopra al visitatore passando da un telaio all’altro, sulle note di Mozart.

L’ultima videoinstallazione, una parete video composta da nove monitor, contiene sei testimonianze sull’attività dell’Academy di MAST.

34 programmi video di cui 18 sincronizzati
8 videoproiettori
26 monitor (8 da 22', 18 da 52')
34 lettori multimediali
10 casse audio
1 pannello con vernice termosensibile
serie di binari luminosi


Progetto e messa in scena Studio Azzurro
Ideazione e direzione artistica Fabio Cirifino
Montaggio video Silvia Pellizzari
Postproduzione video Mauro Macella
Sistemi interattivi Marco Barsottini
Software Lorenzo Sarti
Suoni e musiche Tommaso Leddi
Progetto allestitivo Daniele De Palma
Produzione esecutiva Olivia Demuro