Sovrapposizione di immagini video delle mani e dei gesti di un artigiano

IL COLORE DEI GESTI

posted in OPERE

IL COLORE DEI GESTI

IL COLORE DEI GESTI

Sinfonia Mediterraneo

spettacoli

Milano, Palazzo della Triennale, 2013
  • Descrizione
  • Scheda Tecnica
  • Credits

Numerosi artigiani al lavoro sono stati filmati nel corso dei viaggi di ricerca che Studio Azzurro ha intrapreso per realizzare le installazioni del ciclo Meditazioni Mediterraneo. Liutai, pescatori, sellai, fonditori, vetrai, cesellatori, vasai, tessitori, raccoglitori di olive, vinai, costruttori di barche, restauratori, rilegatori, maniscalchi, conciatori, fabbricanti di bambole: ripresi nel proprio ambiente di lavoro con il primo piano delle mani, intrecciano un racconto dei gesti e dei suoni generati nel creare i manufatti.

L’insieme di questi frammenti è rimasto nella memoria di Studio Azzurro come un grande affresco che da tempo si voleva trasformare in installazione visiva e sonora, una riscrittura musicale dei rumori generati dall’incontro tra materia modellata e gesti ripetuti attraverso i secoli, come un ritmo che segna l’intero territorio affacciato sul Mare Nostrum.

È con in mente Paolo Rosa, il suo intimo amore per il mare e per la rivelazione quotidiana del “bel gesto”, che Studio Azzurro svela questo affresco che più volte era stato immaginato insieme.

Rivelazioni Mediterraneo Madrid 2014

Rivelazioni Mediterraneo Genova 2010

Meditazioni Mediterraneo Napoli 2002

Installazione
6 programmi video sincronizzati
6 videoproiettori
2 computer
6 casse audio
progetto luci
6 schermi di carta
6 coni di materie colorate


Prologo
2 programmi video sincronizzati
2 videoproiettori
2 lettori multimediali
2 casse audio
1 tavolo di legno

Ideazione Fabio Cirifino, Paolo Rosa
Testi Laura Marcolini
Montaggio video Silvia Pellizzari
Composizioni musicali e sonore Tommaso Leddi, Alberto Morelli
Progetto scenografico Daniele De Palma
Organizzazione generale Carmen Leopardi
Commissionato e prodotto da CRT MILANO | Centro Ricerche Teatrali
In collaborazione con Triennale di Milano / Triennale Design Museum
Programmazione multimediale Matteo Massocco e Valeria Palermo
Allestimento scenico Marco Teatro