DOMUS - VOICES

La città dell’uomo

Videoinstallazione

Milano, Chiostro del Conservatorio, 2014
Si può disegnare una città con le parole? Si può tracciare una mappa attraverso il segno lasciato dai sentimenti? Si vive meglio in una città orizzontale o verticale? Che musica suona la città? Cosa di lei è visibile ad alcuni e invisibile agli altri?
Una città è fatta di persone, non solo di volumi urbani in evoluzione. Ecco il motivo per cui di cinquanta protagonisti, tra architetti famosi e comuni cittadini, raccontano la propria Milano durante l'evento VOICES, progettato dalla rivista Domus in collaborazione con Studio Azzurro. Dall'8 al 13 aprile, al centro del Chiostro del Conservatorio G. Verdi, anima culturale e musicale di Milano, una video installazione di 20 mq di superficie è chiamata a comporre un variegato mosaico di narrazioni e suggestioni.
Voices, durante il giorno, si rivela come il disegno o meglio l’affresco di una mappa della città dipinto e tratteggiato dalle parole delle persone che ci vivono. Si mostra solo su una delle facce di un grande regolare volume, per ribadire e lasciare la possibilità di immaginare, nelle parti senza immagini, il disegno nascosto delle molteplici sfaccettature che ancora compongono altre parti della città. Voices continua a disegnare se stessa e la città attraverso un punto di vista particolare, un occhio dallo sguardo “aereo” che sembra captare dalla mobile superficie urbana, il disegno delle voci attraverso le interferenze che le rivelano.
Giunta la sera, il grande volume cubico accoglie “l’occhio volante” e restituisce attraverso originali performance, momenti di riflessione su ciò che è stato disegnato dalle parole.

Descrizione tecnica

1Ledwall, 2 speakers audio, 1 PC

Crediti

Direzione artistica Leonardo Sangiorgi
Sistemi interattivi Marco Barsottini, Lorenzo Sarti
Montaggio video Marco Carati
Post-produzione video Mauro Macella
Suoni e musiche Tommaso Leddi
Editing audio Franco Parravicini
Riprese video Mario Coccimiglio, Davide Marconcini
Responsabile tecnico Daniele De Palma
Produzione esecutiva Ilaria Bollati
Coordinamento progetto e organizzativo Carmen Leopardi
Responsabile Amministrazione Salvatore Agrifoglio