TAVOLI (Perchè queste mani mi toccano)

Videoambientazione interattiva

Ambiente sensibile

Milano, Triennale, Oltre il villaggio globale, 1995
Scarica pdf

Sei tavoli, sei figure pressoché immobili: una donna distesa, una mosca ronza sul tavolo, una goccia d’acqua cade ossessivamente su una ciotola. Questa sensazione di calma apparente viene bruscamente interrotta quando qualcuno tocca l’immagine: essa reagisce, si attiva, sviluppa una piccola parte della sua storia. Il rapporto tra reale e virtuale si verifica su materiali familiari, senza nessun tipo di struttura tecnologica: gli spazi si frammentano, virtualità e fisicità diventano tutt’uno. Il passaggio dell’immagine da semplice oggetto di contemplazione a esperienza interattiva che spinge lo spettatore al dialogo, racchiude il senso di quest’opera.

Descrizione tecnica

6 videoproiettori, 6 tavoli sensibili, 6 CD-I, 1 PC

Crediti

Ideazione Fabio Cirifino, Paolo Rosa
Regia Paolo Rosa
Collaborazione alla regia Paolo Ranieri
Fotografia Fabio Cirifino
Riprese video Mario Coccimiglio
Montaggio video Fanny Molteni, Paolo Ranieri
Suoni e musiche R. Benucci, A. Rigratti
Sistemi interattivi e tecnologici Stefano Roveda
Performer Angela Parmigiani