OLTRE IL GIARDINO

Museo

Trieste, 2009
www.oltreilgiardino.net/

L’opera di Franco Basaglia e dell’utopia che si è realizzata nella chiusura dei manicomi è non solo un fatto storico importantissimo ma anche un appello alle nuove generazioni. Qui a Trieste la storia non si è fermata, evolvendosi con una miriade di iniziative in una rete capillare di servizi per la salute che oggi testimonia a tutti i cittadini quanto sia attuale ciò che accadde trent’anni fa: i diritti alla salute per tutti, il rispetto dell’altro chiunque esso sia. L’archivio, allora, non vuole essere tanto una celebrazione alla memoria, quanto un processo attivo che a partire dagli eventi passati puntella e costruisce oggi la nostra esperienza. La prima necessità individuata è stata quella di costituire un archivio “vivo” di immagini, testi e filmati generato dai vari materiali dispersi e mai catalogati. Coperti virtualmente, anche i tre tavoli interattivi fanno riemergere la documentazione raccolta, tra foto, video e documenti, senza un ordine preciso ma con l’aiuto di “parole-chiave”, rompendo lo schema dell’archivio tradizionale, permettendo di manipolare i dati e di concentrare l’interesse sui dettagli voluti. I materiali diventano tracce messe a disposizione delle persone per sollecitare e mantenere vivo il ricordo. Memoria di cui ognuno diventa partecipe, non limitandosi a consultare e conoscere, ma anche con la possibilità di lasciare un commento vocale, un’informazione, un pensiero, una visione, offrendo qualcosa di proprio che può accrescere le testimonianze. Siamo di fronte a una memoria dinamica e collettiva, in continua evoluzione, sfaccettata, che diventa stimolo di riflessione sul futuro. Progettata sull’onda dell’esperienza basagliana, esempio di come anche le cose che sembrano impossibili possano realizzarsi.

Descrizione tecnica

2 videoproiettori, 2 pc, 2 cornice touchscreen, 4 casse audio, 1 amplificatore

Crediti

Ideazione Paolo Rosa, Stefano Roveda
Direzione artistica Paolo Rosa
Riprese video Rocco Cirifino, Mario Coccimiglio
Post produzione video Mauro Macella
Elaborazioni grafiche Francesca Gollo
Sistemi interattivi e tecnologici Stefano Roveda
Sviluppo Software Luca Iacobin, Alberto Massa, Giulio Pernice
Redazione e ricerca meteriali Daniela Mezzela

Coordinamento progetto e produzione esecutiva Lorenzo Calzeroni, Elisa Midali
Produzione generale Reiner Bumke
Relazioni esterne Daniela Mezzela