LA FABBRICA DELLA RUOTA

Museo

Pray, Biella, Fabbrica della ruota, "Sul filo della lana", 2005
www.docbi.it/fdr.htm

Telai, orditrici, cardatrici, antichi cartelli-moniti per gli operai, navette e sacchi di lana sembrano mantenere ancora la posizione del ritmo del lavoro, come se il meccanismo si fosse fermato solo un attimo prima di entrare. Se i luoghi hanno una memoria e gli oggetti possono raccontare degli uomini che li hanno usati, l’allestimento creato ritrova le storie di cui la Fabbrica è portatrice e la trasforma in museo di sé stessa. Non si sovrappone, non ricopre, ma da voce, fa riemergere immagini e suoni, circonda le macchine da lavoro e le ricontestualizza. Questo non vuol dire creare una narrazione di sfondo, ma lavorare su un patrimonio culturale, non riducibile né al singolo oggetto, macchinario, né agli accadimenti culturali. Significa che si realizza nel processo di interazione tra il media materiale e quello virtuale. Il percorso museale sul Filo della memoria, presso la Fabbrica della Ruota a Pray frazione di Biella. Il percorso si snoda tra i macchinari dell'antico opificio ed è articolato in due macrosezioni, corrispondenti a due piani diversi dell'edificio: nel piano terra attraverso quattro videoinstallazioni è rievocata la storia della Fabbrica della Ruota, come la Telodinamia e Gli uomini della Fabbrica; nel secondo cinque videoinstallazioni ripercorrono il rapporto fra il territorio biellese e l'industria laniera qui vengono descritti i luoghi, i personaggi, le denunce delle voci operaie.

Descrizione tecnica

12 videoproiettori, 6 schermi holopro, 12 pc, 22 casse audio, 8 amplificatori, 25 sagomatori

Crediti

Ideazione Fabio Cirifino, Elisa Giardina Papa, Paolo Rosa
Regia Elisa Giardina Papa
Fotografia Fabio Cirifino
Riprese video Francesca Bana, Alice Rosa
Montaggio video Antonio Augugliaro, Laura Gatta, Silvia Pellizzari
Suoni e musiche Tommaso Leddi
Post produzione video Marco Barsottini, Lorenzo Sarti
Sistemi interattivi e tecnologici Stefano Roveda
Sviluppo software Alberto Massagli Bernocchi, Emanuele Siboni
Sviluppo hardware Alberto Massagli Bernocchi
Coordinamento progetto e produzione esecutiva Laura D’Amore
Produzione generale Reiner Bumke
Relazioni esterne Delphine Tonglet