CAPITOLIUM

I Riti del Giorno e della Notte

Museo

Brescia, Area Archeologica del Capitolium, 2013
Nella cella orientale del tempio capitolino è stato allestito un ambiente dai rimandi fortemente teatrali, caratterizzati da una messa in scena composta da diversi elementi.
Al centro dell’aula si trova un “plastico animato” che è il principale polo attrattivo e, al tempo stesso, un efficace mezzo per introdurre il visitatore – attraverso l’utilizzo del suo bordo interattivo – alla conoscenza e all’esplorazione fisica ed emozionale del sito archeologico.
Il secondo elemento, altrettanto importante, sono i due sistemi laterali di cortine tessili, i cui schermi dalla superficie sensibile al tatto, permettono ai visitatori un’esperienza di visita partecipata.
Un’altra cortina tessile, questa volta singola, posta sopra ciò che rimane dell’altare votivo della cella, in forma di schermo di proiezione si propone come ulteriore superficie evocativa.

Descrizione tecnica

6 videoproiettori, 4 macmini, 15 sensori capacitivi (plastico), 2 sensori di tocco (cortine tessili), 4 speakers, 2 amplificatori

Crediti

Direzione Artistica Leonardo Sangiorgi
Coordinamento progetto e produzione esecutiva Elisa Midali
Riprese e Fotografia Rocco Cirifino
Montaggio e Post produzione Mauro Macella, Matteo Cellini
Costumi Fernanda Menéndez
Musiche Tommaso Leddi, Alberto Morelli
Sistemi interattivi Marco Barsottini
Sviluppo software Lorenzo Sarti
Sviluppo informatico-hardware Alberto Massagli Bernocchi
Progetto tecnico allestitivo Daniele De Palma
Produzione Generale Reiner Bumke