LA STANZA DELLA DUCHESSA

Primo spazio multimediale

Museo

Vigevano, Museo Internazionale della Calzatura, Castello Sforzesco, 2011

Per il Museo Internazionale della Calzatura, si è voluto dare vita e voce alle sue protagoniste - le scarpe - scegliendo la pianella come modello più raro e rappresentativo del territorio vigevanese. La credenza popolare vuole che questo tipo di calzatura sia stata indossata, se non addirittura ideata, da Beatrice d’Este, Duchessa di Milano e moglie di Ludovico il Moro, sul finir del Quattrocento. Una scarpa non è solamente un accessorio da indossare: può infatti essere in grado di rappresentare un mondo, aiutando a riscoprire e rafforzare, vivendola in prima persona, la propria identità, l’appartenenza ad una cultura e ad un territorio. La Stanza della Duchessa si anima di immagini e racconti, che fluttuano intorno ad una pianella ricreata appositamente sull’originale. Utilizzando la luminosità delle immagini, la cui consistenza assomiglia tanto a quella dei sogni, la pianella, come un io narrante, porta sulla scena quattro differenti tematiche e permette agli spettatori di abbandonarsi ad un’ esperienza emozionale. Le tematiche narrate ripercorrono la vita delle corti quattrocentesche e le sue sfaccettature viste attraverso gli occhi di una duchessa modista, i sogni e le aspirazioni delle donne del tempo, fra emancipazione e glamour; e poi ancora il sapere artigiano e il tramandarsi dei segreti del lavoro manuale, il trascorso dei luoghi e l’evoluzione economica del territorio vigevanese.

Descrizione tecnica

1 proiettore, 4 sensori di prossimità, 1 sistema di messa in onda e gestore interattività, 1 sistema audio, 4 tele serigrafie, 4 ribalte per retro-illuminazione tele, pareti dorate, pavimento nero specchiante

Crediti

Ideazione Leonardo Sangiorgi
Regia Leonardo Sangiorgi
Fotografia Fabio Cirifino
Riprese video Rocco Cirifino
Montaggio video Giulia Frova
Post produzione video Matteo Cellini
Elaborazioni grafiche Ilaria Bollati
Suoni e musiche Tommaso Leddi
Progetto tecnico allestritivo Daniele De Palma
Coordinamento progetto Olivia Demuro
Produzione esecutiva Ilaria Bollati, Giulia Frova

Produzione generale Reiner Bumke
Relazioni esterne Daniela Mezzela