RIVELAZIONI MEDITERRANEO

Lo sguardo insegue la memoria

Ambiente sensibile

Genova, Palazzo Ducale, 2010
Movimenti di sguardi che incrociano lontani scenari rivelando le origini dei popoli, la genesi delle culture e il sorgere di nuove civiltà. Scoprono, in quei luoghi incerti tra passato e presente, altri occhi. Impietriti, rivolti verso il nostro declino.
… città morte, misteriose. Pietre consumate dalla sabbia. Basalti torniti dai venti del deserto o quelli del mare. Torri di fango dissolte dal sole. Colonne di marmo sfumate sino a perdersi. Tracce di città apparse e scomparse nella storia di infinite traiettorie tra oriente e occidente. Una consunzione avvertita in tutto il mediterraneo ma che qui si avvicina più di altrove all’origine. L’origine dove la sopravvivenza prende forma di cultura e civiltà: scrittura, scambio, utilità, bellezza... Si scorge anche negli uomini questa lontana genesi. Sfiorando il fascino delle loro espressioni, i solchi formati dal sole e dal tempo, i segni delle loro tribù e religioni incise sulla pelle. Oppure inseguendo le pieghe delle loro vesti, in un vero viaggio al buio, che ti porta inesorabilmente lì, a guardare ciò che ti guarda, verso gli occhi, nel riflesso cristallino che appare come un lampo persino attraverso un velo islamico. Lì incroci l’origine...
l’Eufrate scorre anche in altezza muovendosi attraverso grandi ruote, che fanno risalire la sua acqua. A centinaia queste grandi pale, le Norie, spostano i flussi abbeverando territorio e uomini. Da secoli funzionano instancabilmente generando un cigolio acuto, un suono stridente che accompagna la loro lotta con il tempo. Da lontano, nel paesaggio del moderno mare nostro, armi cemento e plastica, il fiume delle origini risuona in un flebile canto d’agonia.

Descrizione tecnica

4 videoproiettori, 4 casse audio, 3 PC, 2 schermi holopro

Crediti

Ideazione Fabio Cirifino, Elisa Giardina Papa, Paolo Rosa
Regia Paolo Rosa
Fotografia Fabio Cirifino
Riprese video Rocco Cirifino
Coordinamento progetto e produzione esecutiva Chiara Ligi
Postproduzione video Mauro Macella
Musiche Tommaso Leddi
Sistemi interattivi Marco Barsottini
Sviluppo software Lorenzo Sarti
Progetto tecnico allestitivo Daniele De Palma e Micol Riva
Produzione generale Reiner Bumke